Come si fa: scaricare automagicamente sottotitoli

Questo è un post stile “Geek Attack”, valido per tutti i sistemi operativi su cui è possibile installare Python.

 

Dopo avervi insegnato come scaricare e tenere organizzate automagicamente le serie TV, arriva il momento di fare lo stesso coi sottotitoli. Lo dico subito, se volete scaricare sottotitoli in italiano, la cosa non funziona molto bene e la migliore risorsa attualmente disponibile rimane Italian Subs Addicted. Comunque, ecco cosa serve per questo attacco geek!

  1. Un computer con installato python 2.6 o successivi. Mac OS X Lion va benissimo, ma non schifiamo nemmeno gli altri OS:
  2. Forbici con la punta arrotondata
  3. Carta igienica
  4. Tanta colla vinilica

 

Una volta completato il tutto, sarà possibile ricercare e scaricare automaticamente tutti i sottotitoli che vogliamo, una volta indicata la cartella contenente i file video di cui vogliamo avere i sottotitoli. Tutto ciò avviene grazie a Subliminal, che scaricherà i file .srt desiderati, e di cui vi spiegherò solo il funzionamento base. Pronti? Si parte

 

INSTALLAZIONE

Le fasi per la realizzazione dell’attacco geek sono così facili che persino i comandi da digitare ce lo ricordano. Dunque, aprite il Terminale, o un qualunque prompt dei comandi e digitate

 

sudo easy_install subliminal

 

quindi date invio e digitate la vostra password di amministratore. Sinceramente su Windows non so se serve il “sudo” all’inizio, né con cosa sostituirlo… e in questo caso entrano in gioco forbici e colla vinilica.

Fatto? Ecco, finita l’installazione (anche se non avrete l’ultimissima versione disponibile)

 

USO DA RIGA DI COMANDO

L’uso più semplice di Subliminal è quello di aprire il Terminale o qualsiasi prompt di comandi e digitare

 

subliminal -l en /path/to/video/folder

 

dove “-l” sta per “lingua”, “en” sta per English (così come “it” sta per Italiano, mentre “lt” sta per Lituano) e “/path/to/video/folder” è il percorso della vostra cartella contenente i file video (nel mio caso ~/Downloads/Torrent/). Invece che una cartella, potrete specificare un singolo file inserendo il percorso esatto del file, comprensivo del nome.
Fatto? Fine. Per ora.

 

COMBO AUTOMAGICA

Volete la pappa pronta? Andate in mensa. Qui invece potete andare a rileggere il famoso post su TVnamer, Launchd e tutte quelle atre cose magiche che fanno avvenire le cose mentre non guardi. Quello che ho fatto io è uno far eseguire a Launchd ogni 15 minuti uno script che fa più o meno così:

#!/bin/bash
/usr/local/bin/subliminal -l  en /Users/Jeby/Downloads/Torrent/
/usr/local/bin/tvnamer -b /Users/Jeby/Downloads/Torrent/
cd ~/Movies/SerieTV/;ls -1hR > _Lista.txt

Avendo cura di modificare il file di configurazione di TVnamer in modo adatto. Capito? sì, bravi! Capito? no, rileggetevi il post già indicato!

 

PERCHÉ IN INGLESE SÌ E IN ITALIANO NO?

Il problema principale è che subliminal si aggancia a database di sottotitoli che schifano un po’ l’Italiano:

  • OpenSubtitles
  • TheSubDB
  • BierDopje
  • SubsWiki
  • Subtitulos

 

L’unico dei cinque che ospita molti sottotitoli in Italiano è OpenSubtitles che però è un po’ confusionario e i sottotitoli in Italiano sono veramente pochi. L’ottimo sarebbe poter interfacciare Subtitle con ItaSA ma per ora così non è. Se tra di voi c’è qualche sviluppatore python, questo è il momento di farsi avanti e sviluppare un tool ad hoc!

Vi è piaciuto questo attacco geek? No? Beh almeno era gratis 😛

 

’nuff said