Ho cambiato il layout/Del tempo libero

Incredibile ma vero, ho cambiato il layout del blog. In questo periodo di stress, tensione, pressione, incazzature generali e mancanza totale di tempo (eh sì, sono in piena sessione d’esami) ho trovato un ritaglio di tempo per cambiare l’aspetto del blog! B)

Il tempo libero
Come tutti voi saprete, il continuum spazio-tempo è deformabile: così, grazie alla mia profonda conoscenza della meccanica quantistica e della relatività ristretta, sfruttando wormhole e fluttuazioni spazio-temporali, sono riuscito a racimolare quei pochi minuti di tempo libero al giorno che, messi insieme, fanno una mezzoretta alla settimana…
L’organizzazione è tutto
Poco tempo mi è bastato per procurarmi il template nuovo (già tutto fatto…) cambiare l’header (che ho preso qui: la licenza impone la semplice attribuzione del lavoro, ho potuto quindi rielaborare la foto a mio piacimento) fare copia-incolla dei widget (ah, ora sono in fondo alla pagina invece che a destra, raggiungibili tramite il link “Info” nel menù) e pastrugnare con qualche riga di javscript (vedi post espandibili).

Compatibilità
Il sito è stato testato con Safari, Camino (quindi anche Firefox e Gecko) e Opera, tutti nelle loro ultime versioni. Non dovrebbero esserci problemi con versioni precedenti, non avendo usato codici strani o classi CSS sperimentali. Il funzionamento su quella mmmmerda putrida e cessosa di IE non è stato testato, in generale perché IE fa schifo, in più non ho tempo da perdere dietro quella monnezza e poi non me ne frega un granché. Inconcepibile che non sia nemmeno capace di interpretare la trasparenza dei PNG (largamente usata su questo template). Quindi se funziona bene, altrimenti Amen.

Cosa manca
Ho già trasferito tutte le immagini su google pages, ora resta da fare un CSS dedicato alla stampa e un CSS dedicato ai dispositivi palmari/iPhone/Ecc. Se volete aiutarmi vi metto a disposizione tutto il materiale. Magari cambio anche lo sfondo… ma quello è il meno (suggerimenti?)!

Quando lo farò
Quando la costruzione del flusso canalizzatore sarà terminata oppure dopo che sarà finita la sessione d’esami, dopo che sarò stato dalla mia ragazza, dopo che avrò visitato il salone di ginevra. Insomma dopo.

Qualche considerazione

  • I temi più belli sono quelli per wordpress. O quelli di FreeCSStemplate. Per fortuna su siti come Blog and Web è possibile trovare dei porting di questi modelli per Blogger.
  • Per avere più tempo libero il trucco sta nel viaggiare costantemente a velocità prossime a quelle della luce.
  • Con foglio di stile esterno ed immagini caricate su Google Pages, posso cambiare l’aspetto del sito con estrema facilità e senza troppi sbattimenti!

I “Technorati Tags” li volete vedere solo nella vista espansa o vanno bene così?

  • Propongo una moratoria contro l’utilizzo di PowerPoint in ambito accademico

 

’nuff said

  • Lenny

    Molto bello il template.
    Molto 2.0.
    Molto Flickeriano con questo color fucsia.

    Approvo decisamente!

    ps: l’unico appunto lo potrei muovere all’header: in un template del genere troverei più appropriata un’immagine “vettoriale” con pochi colori e molto stilizzata. Ma è solo un mio gusto 🙂

  • Jeby

    ti dirò (Tdρ ) mi piaceva l’idea dell’assortimento di mele… o forse la verità è che trovare una bella immagine come dici tu (come dico io) sotto CC con possibilità di modifica è moooooolto difficile (o comunque serve tempo!)

  • ~Àɳɠɛɭ~

    Innanzitutto complimenti per il blog (che seguo da un anno credo), per il “diverso” punto di vista con cui affronti gli argomenti…
    Bello anche il tema, e a tal proposito volevo giusto chiederti, visto che ne ho l’occasione, come si inserisce una lista di link come hai fatto tu in alto sotto l’header (non ho idea di come si faccia)…
    Grazie e complimenti ancora.

  • Jeby

    Ciao ~àɳɠɛɭ~! Grazie mille per i complimenti. Allora, la creazione di un menù orizzontale sull’header richiede un po’ di conoscenza di HTML e CSS, niente di complicato in realtà. Faccio notare che in questo caso la banda bianca semitrasparente che vedi sotto il menù è parte integrante dell’immagine che uso come header. La lista menù in questo caso era già fatta, non ho nemmeno perso tempo a personalizzarla, comunque c’è un tutorial fatto bene per WordPress che trovi qui, in realtà saltando la parte dei tag specifici per wordpress è utilizzabile per qualunque sito. Va aggiunto che si può creare un id apposito per il link attivo, che risulta così diverso dagli altri.

  • Jeby

    per chiarire la storia del link attivo.. se guardi il menù il tasto home è evidenziato, perché ci sei su!
    Appena ho un attimo metto a posto anche gli altri link e poi posto tutto il modello e il css

  • ~Àɳɠɛɭ~

    Fatto, grazie mille!
    Ho un tema modificato anch’io, ma non così a fondo come il tuo. C’ho messo fortunatamente poco a capire dove mettere le istruzioni CSS, visto che già avevo avuto modo di esaminare la struttura le template.
    Mi manca solo il post espandibile, se magari mi rimandi al tutorial non ti rompo più! (Sei stato troppo gentile, grazie ancora).
    Alla prossima e buon proseguimento con tutto!

  • Jeby

    Allora io ho usato questo tutorial in inglese perché l’ho trovato facilissimo ed immediato. Altrimenti c’è questo dettagliatissimo in Italiano, dovrebbe essere uguale. Con quello presente nella guida ufficiale di blogger non avevo cavato “uraniu da u bucu” ma forse perché il template precedente su cui avevo sperimentato era particolarmente fuori standard…