Per chi ha nostalgia di Friends…

…tre serie TV attuali per rivedere tre personaggi di Friends di nuovo sul piccolo schermo!

  1. Episodes: la trama di questa serie molto ironica potrebbe essere riassunta da una citazione di Oscar Wilde su inglesi e americani, “Due popoli divisi dalla stessa lingua”. In breve: due autori di uno show televisivo di successo in UK si trasferiscono a Hollywood per adattare il loro spettacolo per un’emittente americana, con grande condimento di “lost in translation” e contro culturale. Star prescelta per il ruolo principale nello show è Matt LeBlanc, il Joey Tribbiani di Friends, che in questa meta-serie TV (la serie TV nella serie TV che parla di serie TV, aiuto!) interpreta… Mat LeBlanc, il Joey Tribbiani di Friends. Voto 8 a questa serie che unisce humour inglese alla parodia dell’americano medio.
  2. Mr. Sunshine: ok, di questo ho visto solo il pilot e mi è bastato per innamorarmi. C’è questo manager di un palazzotto sportivo si seconda categoria, a San Diego, che ha un atteggiamento egoistico, pensa solo a se stesso, rifila a tutti battute sarcastiche e umorismo cinico. Fisicamente ricorda il Chandler Bing di Friends, forse perché l’attore è proprio Matthew Perry?! Esatto! È lui, dopo il cammeo in Scrubs (serie 4, episodio 11), è tornato con la sua mimica folle e l’umorismo nero. Nel cast anche la Andrea Anders, che forse vi ricorderete come Linda in Better of Ted o Alex in Joey, lo spinoff di Friends tutto dedicato a Joey che fu un flop colossale. Nel pilot compare anche un Hugo “ehi dude” di Lostiana memoria (perché sì, Lost ci manchi!)
  3. Cougar Town: cosa si intende in americano quando si parla di “Cougar”? Un felino di grosse dimensioni? Sì, ma anche no. Le “coguare”sono donne mature che vanno a caccia di giovani prede, tipicamente detti toy boy. Così Courtney Cox, la Monica Geller di Friends, si trova ad interpretare una donna quarantenne, madre dai ventanni, divorziata che improvvisamente si rende conto di non aver vissuto appieno la sua giovinezza. Situazioni paradossali, humour spicciolo da sitcom e grasse risate anche grazie al set di comprimari caricaturali, tra cui spicca una certa Christa Miller che forse vi ricorderete anche come “Jordan Sullivan – la moglie del dr. Perry Cox” in Scrubs. Da notare che il nome “Perry Cox”, diminutivo di Dr. Percival “Perry” Ulysses Cox, è l’unione dei cognomi di Matthew Perry e Courtney Cox, e che la stessa Courtney compare in tre episodi di Scrubs (ottava serie, episodi 1, 2 e 3) in sostituzione del Dr. Kelso e il suo personaggio prende in giro il dr. Cox per il cognome ridicolo. 

E gli altri tre che fine hanno fatto?

‘nuff said