Script per cambiare lo status di Adium (dalla poltrona o via mail)

MOTIVAZIONE E INTRODUZIONE

Allora, innanzitutto: perché dovrei voler cambiare lo stat di Adium (il famosissimo client di messaggistica istantanea multiprotocollo) con un AppleScript? Perché così posso farlo comodamente dalla poltrona col telecomando.

Inoltre può anche essere comodo inserire lo script in un flusso Auotmator e usarlo come servizio di Mac OS X, raggiungibile via menù contestuale. Se non avete idea di cosa siano Automator e i Servizi, prima leggete qua, poi fate un salto qui, poi cercate su google.

LO SPIEGONE 1: PREPARAZIONE E SCRIPT

Allora, il seguente script è un po’ poco elegante, ma fa il suo dovere. In pratica va a clickare virtualmente sul menu “Stato” di Adium e quindi a scegliere lo stato da voi indicato. Ad esempio, se voi avete uno stato chiamato “Presente” (come nel seguente caso), lo script aprirà il menu “Stato” e quindi selezionerà lo stato “Presente”. Tutto ciò accadrà in un batter d’occhio e non ve ne accorgerete. Ovviamente se avete il sistema in Inglese, il menu sarà chiamato “Status” e dovrete modificare lo script di conseguenza, così come dovrete modificare lo script per passare ad altri stati. Ad esempio se volete utilizzarlo per impostare lo stato “Invisibile” dovrete sostituire la parola “Presente” con “Invisibile” e così via. Io ho fatto uno script per ogni stato, o quasi.

Per prima cosa però dovrete essere certi di aver abilitato l’accesso ai dispositivi di emergenza dalle Preferenze di Sistema>Accesso universale:

ok, ora potete aprire usare il seguente script:

tell application "Adium"
 activate
end tell
tell application "System Events"
 tell process "Adium"
 tell menu bar 1
 tell menu bar item "Stato"
 tell menu "Stato"
 click menu item "Presente"
 end tell
 end tell
 end tell
 end tell
end tell

ovviamente potete utilizzarlo direttamente nello ScriptEditor e salvarlo come script/applicazione/altro, aprire Automator e utilizzarlo lì dentro, oppure semplicemente tenerlo lì da parte perché volete usarlo in Remote Buddy o simile, proprio come me. Lo script è una semplificazione di quello presente qui.

Ripeto, se non avete idea di che cosa sto parlando, vi invito ad essere curiosi e cercare su Google.

LO SPIEGONE 2: TELECOMANDO (CAMBIARE LO SQUALLORE…) (cit.)

OK, lo script di per sé funziona, provare per credere. Se anche voi come me usate Remote Buddy, potrete crearvi un “behaviour” personalizzato da aggiungere a quelli già presenti di default. Io ovviamente l’ho fatto e vi propongo una guida per immagini, le parole non servirebbero, ma le metto lo stesso.

1. Avviate il Behaviour Construcion Kit

2. Create un’azione per ogni cambio di status, nell’implementazione inserite lo script opportunamente modificato

3. Ora create il “behaviour”, in cui inserirete le azioni appena create (funziona tutto col drag’n’drop)

4. Clickae sull’icona dell’ingranaggio nella finestra precedente, e quindi su “Comiple, testdrive and permanently install…”. Quindi passate alla personalizzazione del menu dalle preferenze di Remote Buddy

5. Non vi resta che provarlo

LO SPIEGONE 3: CONCLUSIONI E INTERESSANTI SVILUPPI FUTURI

Ora potete cambiare lo stato di Adium direttamente dalla vostra poltrona, o dal letto, o da dove vi pare, utilizzando lo script insieme ad altri software come Remote Buddy, Automator, Automator+Cockpit o, perché no, tramite Mail. Infatti forse non tutti sanno che è possibile far eseguire AppleScript (e non solo) a Mail, utilizzando le regole casella, proprio come spiegato qui. Questa cosa può essere molto utile tutte le volte che vi siete dimenticati la chat aperta, io lo faccio spesso: mandate una mail con lo script per cambiare lo stato di Adium in “non in linea” e il gioco è fatto.

Ulteriori sviluppi potrebbero includere la possibilità di selezionare l’account a cui accedere e altro di simile, ma sinceramente non ho voglia.

Tutto può essere ulteriormente “espanso” aggiungendo le risposte automatiche ad Adium, cosa che io faccio e motivo per cui i miei amici mi odiano segretamente.

DOMANDE?

Se avete domande su uno qualunque dei passaggi dello spiegone, domandate. Se avete commenti, commentate. Se avete aggiunte, aggiuntate. Io il mio l’ho fatto.

‘nuff said