Controllare, ottenere, sottotitolare, organizzare e guardare serie TV sul Mac (automaticamente)

Proprio ieri è ricominciato Lost. Ne abbiamo parlato e mi è venuto in mente di usare questo micro-blog scrivere un non-molto-micro-post su come tener d’occhio le nuove uscite delle serie TV, ottenere gli episodi e i sottotitoli, riorganizzare con i nomi corretti ed infine sedersi a guardare. Tutto automaticamente (e gratis).

Prima di cominciare, vorrei però chiarire una cosa. Condividere materiale coperto da copyright è un reato in moltissimi Paesi, compreso l’Italia. Sembra che per quanto reato, non è abbastanza grave da assicurarvi una poltrona in parlamento nel caso veniate beccati. Quindi questa guida del tutto teorica è rivolta a coloro che vivono in Paesi civili e non in cui è permesso condividere materiale coperto da copyright, oltre che, ovviamente, ai nostri parlamentari. Un paio in particolare. Ma ora bando alle ciance e via con la guida!

INTRODUZIONE

Questa guida è rivolta ai veri drogati delle serie TV. Le serie TV sono quasi tutte made in USA (o in UK) e il vero TV-show-addicted non può in alcun modo aspettare che la sua serie TV venga tradotta, doppiata in Italiano e trasmessa sulle televisioni nazionali. NO! Deve vederla subito e, soprattutto, in lingua originale!

PALINSESTO AGGIORNATISSIMO

La prima cosa che un vero drogato di serie TV deve avere è un calendario aggiornatissimo sulle prossime uscite. Magari che si aggiorni automaticamente e, già che ci siamo, che sia sincronizzabile con iCal. Beh, sappiate che c’è! Si chiama TV Calendar e se vi registrate (gratuitamente) avrete la possibilità di impostare un filtro per selezionare solo gli show che vi interessano. E ovviamente c’è un link da aggiungere alle iscrizioni in iCal: Calendario>Sottoscrivi…

OTTENERE L’EPISODIO

Qui sarò lapidario: TVShows + Transmission. Gratis, facile, veloce. Non c’è proprio nulla da spiegare, fidatevi. Il primo è, in parole povere, un gestore di TorrentCast completamente dedicato alle serie TV. Quello che fa è controllare ogni tot minuti le nuove uscite su EzTv.it e nel caso scaricare il file Torrent della vostra serie preferita. Poi, grazie al secondo software, potrete dare un senso a quel file Torrent e ottenere quindi finalmente il file video.
In alternativa a TVShows potete usare Automatic che invece è un software generico per scaricare automaticamente podcast, videocast, torrentcast e tutte le varietà di “-cast”. In questo caso dovrete procurarvi i feed RSS dei torrent della serie TV che intendete seguire. La via più facile, soprattutto se seguite molte serie, è iscrivervi a showRSS ottenendo così un feed RSS personalizzato e facile da usare.

SOTTOTITOLARE

Qui ci sono due filosofie di pensiero: sottotitolo in Italiano VS sottotitolo in Inglese.

Per quanto riguarda i sottotitoli in Italiano, c’è ITASA che non è solo una risorsa per i sottotitoli, ma una vera community di drogati di serie TV. Non per riabilitarvi, ma per affondare ancora di più nella vostra dipendenza. Oltre all’area download e al forum, è presente una sezione chiamata My Itasa in cui troverete strumenti aggiuntivi per gestire le vostre serie preferite, come lo stato di avanzamento delle traduzioni, la possibilità di abbonarvi ai feed RSS, i link alle discussioni sui forum, le notizie recenti ecc… Dentro My Itasa c’è My Discovery, una vera e propria istigazione alla dipendenza: in base alle vostre serie preferite ve ne consiglia altre che potrebbero piacervi. È un circolo vizioso, arricchito da una scheda che accompagna ogni Show. Da qualche tempo c’è anche uno strumento per fare il download automatico dei sottotitoli, sviluppato da un utente del forum. È in java, non è bellissimo ma funziona. Ah, ho detto che i ragazzi di ITASA fanno tutto gratis? Sì è così, ed è anche uno dei siti più “ben fatti” che io conosca. Volendo si può anche partecipare come traduttori.

Per quanto riguarda quelli in inglese (e non solo), c’è opensubtile (ad esempio), per cui il buon Luca ha sviluppato uno script shell che permette di scaricare automaticamente i sottotitoli.

ORGANIZZARE

Video e file dei sottotitoli devono avere lo stesso nome ed essere posizionati nella stessa cartella per essere visualizzati automaticamente dai più diffusi player multimediali. Questo significa dover passare la vita a rinominare e spostare file? Non necessariamente. Esiste infatti TvNamer, uno script python che si occupa di rinominare automaticamente i file che gli vengono passati in input, secondo il ricchissimo database online di thetvdb. Lo script, che va eseguito da terminale, può essere facilmente personalizzato, ad esempio affinché il nome del file risulti composto da:

[S<numero serie>E<numero serie>]-<nome serie>-<titolo serie>.<estensione>

come nel seguente caso:

[S03E14]-The Big Bang Theory-The Einstein Approximation.avi

A questo punto sta a voi decidere quanto siete malati e se volete andare avanti nell’automatizzazione. Si potrebbe ad esempio realizzare un AppleScript che, grazie a al mitico launchd, ogni tot minuti viene lanciato e controlla se ci sono file .avi o .srt (i sottotitoli) da rinominare, nel caso li rinomina e poi smista tutto in cartelle specifiche e magari comunica anche con una notifica Growl l’avvenuto spostamento. Io, come puro esercizio accademico, l’ho fatto. Ovviamente. Non è per niente ottimizzato ma funziona alla grande e se vi interessa lo pubblico (se qualcuno mi spiega come inserire del codice in Tumblr in modo che sembrino righe di codice) e vi parlo più approfonditamente di come utilizzarlo insieme launchd.

GUARDARE

Ora non vi resta che sedervi in poltrona e guardare il vostro episodio preferito. Trattandosi di filmati DiVX potreste voler installare Perian, così avrete i codec necessari per vedere i filmati su QuickTime e deriati, ovvero anche su Front Row. Io però preferisco utilizzare VLC, in accoppiata con il mio WiiMote e RemoteBuddy. Quest’ultimo è l’unico software a pagamento menzionato in tutta la guida.

CONCLUSIONI

Spero di aver fatto cosa gradita nello frantumarvi le balle con questa guida. Lo spero perché era da secoli che non scrivevo un post così lungo e non so se e quando ricapiterà. Se avete domande di qualunque tipo potete usare il tasto qui accanto con su scritto “Ask me anything” o, se non lo vedete, fate click qui. Sì, sì, proprio qui!

Detto ciò, buona visione!

‘nuff said

  • davide

    Ciao. Sto leggendo questa tua guida perché voglio fare con il raspberry o con il pc(dove uso chakra linux) quello che spieghi qui. Ma non esiste più tvshows? O è solo per mac?

    • jeby

      Ciao non so se tvshows esista ancora… La cosa migliore è usare il sito showrss per ottenere il feed delle serie tv, configurare flexget per usare il feed e passarlo a transmission

      Se cerchi su questo blog trovi le info per farlo col raspberry

      http://www.jeby.it/2014/01/raspberry-pi-torrentbox-automatica/